Coreografi selezionati
anno 2019

In questa pagina di archivio trovi tutte le informazioni del bando per giovani/nuovi coreografi svolto nel 2019.

  • PDF del bando pubblico del 2019;
  • comunicato stampa “Vincitori bando”;
  • schede dei 4 coreografi selezionati con i relativi progetti;

Anghiari Dance Hub durante tutto l’anno ha accompagnato i vincitori del bando in residenze di creazione, di produzioni e diffusione e, a fine progetto, ha dato la possibilità ai giovani coreografi di presentare l’embrione del loro studio a tutti gli operatori artistici del territorio nazionale, che si occupano di programmazione e produzione.

Quinta edizione

– scadenza 29 marzo 2019 –

Il progetto svolto nel periodo settembre – dicembre 2019 ha previsto l’assegnazione di borse di studio per quattro coreografi under 35 e i loro interpreti, collaboratori o organizzatori e si è configurato come un percorso di ricerca e accompagnamento con l’obiettivo di supportare la realizzazione dei singoli progetti coreografici.

I Coreografi vincitori

BANDO 2019

Sono state assegnate le quattro borse di studio della quarta edizione del bando indetto da Anghiari Dance Hub, Centro di Promozione della Danza nato nel gennaio 2015 per fornire a giovani / nuovi coreografi, e ai loro interpreti, strumenti di approfondimento del proprio percorso creativo.

I coreografi scelti dalla commissione composta da Andrea Merendelli, Luca Ricci, Maurizia Settembri, Alessandra Stanghini e Gerarda Ventura, sono Adriano Bolognino, Andrea Dore, Lucrezia Gabrieli, Paolo Rosini.

Fra i tutor e gli insegnanti si segnalano, Marigia Maggipinto per il lavoro dell’interprete, Guy Cools per la drammaturgia della danza, Matteo Fargion per la relazione con la musica, Gianni Staropoli per il disegno luci e Michele Di Stefano per la composizione coreografica.

Le attività si sono svolte da  settembre a dicembre 2019.

Schede Coreografi selezionati 2019

Adriano Bolognino

Progetto presentato:

GLI AMANTI

Andrea Dore

Progetto presentato:

Underground.Roof

Lucrezia Gabrieli

Progetto presentato:

stretching one’s arms again

Paolo Rosini

Progetto presentato:

DOT