Adriano BologninoCoreografi selezionati 2019

    Adriano Bolognino (1995) come coreografo crea nel 2019 per la compagnia EgriBianco “Your body is a battleground (trio version)”. Le sue creazioni vanno in scena in festival e rassegne italiane e internazionali fra i quali: Cross Festival Verbania 2019, Biennale College Coreografi 2019(“La più viva delle città morte”), LDIF Leicester, Festival Ammutinamenti, Inventaria Festival e nell’ambito dell’Estate Fiorentina 2019.
    Vince il premio quale migliore coreografo al Festival Corpo Mobile di Roma nel 2019 con “Your body is a battleground(solo-studio version)”. Con “RM94978 from Paris to Tenerife”, lavoro selezionato per la Vetrina della giovane danza d’autore 2019 Anticorpi XL, è finalista del Premio Twain_direzioniAltre e vince nel 2019 il Premio Prospettiva Danza Teatro di Padova.

    Danzatori del progetto: Rosaria Di Maro/Giorgia Longo
     


     

    GLI AMANTI

    Coreografia di Adriano Bolognino
    Danzano Rosaria Di Maro e Giorgia Longo
    Musica di Akira Rabelais

    “Per quanto tempo resterai nascosto dietro una statua d’argilla?”

    Calchi perfetti che mostrano le vittime nella posizione in cui morirono. Dal 79 d.C., così per l’eternità. Prendendo spunto dal calco de “gli amanti”, la creazione vuole riportare alla luce un amore interrotto improvvisamente dalla forza prepotente della natura, ma custodito in eterno. Eterno è l’abbraccio in cui i due amanti sono stati ritrovati e al tempo stesso rinchiusi. Si è ipotizzato fossero un uomo e una donna, una madre ed un figlio, due giovani uomini. Il calco è rimasto nascosto al pubblico per anni, nella vana attesa di sciogliere ogni dubbio sulla loro identità. Quel che è certo, è che l’amore li tiene uniti da oltre 2.000 anni, vincendo la morte. Lasciamo all’immaginario degli spettatori il sogno di un amore assoluto. Chiunque essi siano stati, visitiamoli.
     


     

    Gli altri Coreografi selezionati 2019

     + Lucrezia Gabrieli
     + Paolo Rosini
     + Andrea Dore
    Andrea Zardi - Anghiari Dance HUB | Attualmente è ricercatore assegnista in Studi di danza al Dams di Torino. Nel 2018 con il progetto Pulse entra a far parte del progetto Permutazioni promosso da Zerogrammi/Casa LUFT, Fondazione Piemonte dal Vivo e Palcoscenico Danza.Andrea Dore - Anghiari Dance HUB | <p>Andrea Dore (1987)  è danzatore e performer. Nato nel 1987, inizia gli studi di danza fin da giovane. Nel 2017 si diploma nel corso Danzatori e Coreografi della Civica Scuola di Teatro Paolo Grassi, con il coordinamento di Marinella Guatterini. Studia con diversi maestri tra i quali Enzo Cosimi, Paola Lattanzi, Alessandro Certini, Charlotte Zerbey, Masaki Iwana, Maria Consagra, Cristina Rizzo.
 </p> Undergroundroof
<p>di Andrea Dore con Lidia Luciani
Musiche Throbbing Gristle, Xiu Xiu.
Scene e supporto tecnico Stefan Schweitzer</p>
<p>C’è una zona sconosciuta e contratta dove un corpo si muove. In quello spazio si agisce e si viene agiti, ci si abbandona alla gravità, alla caduta, accettando la fragilità e l’inerzia con il desiderio costante di andare avanti.
La linea della memoria deforma e scarnifica la presenza dalle sovrastrutture che ne fanno un contenitore di gesti. Cambiando livelli e piani si ridefinisce un luogo, nel quale il vuoto lasciato dal corpo è un labirinto di coscienza.</p>
<p>"Ma i muri che ci crollano dentro, chi ca**o li vede?"  
 </p> Gli altri Coreografi selezionati 2019
 + Adriano Bolognino
 + Lucrezia Gabrieli
 + Paolo Rosini