Greta FrancoliniCoreografi selezionati 2018

    Greta Francolini (1993) è una performer e coreografa ed è attiva da tre anni sulla scena contemporanea.Si interessa alla moda come ambito di ricerca e innovazione e come uso del corpo a scopo dimostrativo ed esibizionistico.

    Nel 2016 è con Annamaria Ajmone alla “Biennale College di Venezia”.
    Nel 2017 è finalista a DNAppunti coreografici (Romaeuropa Festival) con il suo lavoro “Ritornello”.
    Nel 2017 è stata selezionata per “Half a House”, parte del progetto europeo “N.O.W. New Open Working Process for the performing arts” presentato nell’ambito di Fabbrica Europa Festival.
    Nello stesso anno ha partecipato al Programma “ISA Inteatro Summer Academy” a Polverigi.

    È selezionata col suo lavoro Solo Sapore per l’edizione 2017 di “Nuove Traiettorie XL – percorsi di formazione per giovani autori | azione Network Anticorpi XL”.
    Segue da due anni i percorsi di formazione all’interno del Festival “La Democrazia del corpo” di Virgilio Sieni. Frequenta inoltre le lezioni di Cristina Rizzo.

    photo credit: Rebecca Ihle


     

    Titolo del progetto presentato:

    da definire

     


     

    Gli altri Coreografi selezionati 2017/2018

     + Donatella Morrone
     + Ilenia Romano
     + Andrea Zardi
    Anna Altobello - Anghiari Dance HUB | Anna Altobello, friulana. Ci tiene a dirlo perché sono paesaggi che ha abbandonato prestissimo, ma la cui memoria ha suggerito strade da percorrere. Inizia a 6 anni una formazione in ginnastica artistica. Il tutto prosegue in un interesse per la danza e in particolare la tecnica Horton, unica possibilità di approfondimento alternativa nella sua città.Donatella Morrone - Anghiari Dance HUB | Donatella Morrone, danzatrice nata a Benevento nel 1988, diplomata presso il centro Lindbergh / danza diretto da Giacomo Calabrese prosegue la sua formazione presso KAOS Balletto di Firenze. Successivamente amplia la sua formazione contemporanea in Belgio presso P.A.R.T.S. (Summer School), LA RAFFINERIE / Charleroi danse e DANSCENTRUM JETTE, con uno sguardo rivolto maggiormente verso le tecniche d’improvvisazione.